La epilazione laser è una tecnica che rimuove il pelo in maniera permanente senza creare danno alla cute

Epilazione laser: sai di cosa si tratta?

epilazione laserBersaglio del laser è la melanina del pelo in fase di crescita, perciò tanto più il pelo è scuro e spesso tanto meglio risponde al laser.
Il laser emette un fascio di luce che colpisce la melanina del pelo nel follicolo riscaldandolo fino a danneggiarne le cellule germinative. Di conseguenza, il pelo colpito cadrà e non verrà sostituito da un nuovo pelo.

Come funziona l’epilazione laser?

Per garantire un risultato soddisfacente va eseguito un ciclo di sedute di epilazione laser, in media 4-5, il cui numero può variare in base a condizioni fisiche ed ormonali.
Le sedute devono essere eseguite con un intervallo di tempo variabile in base alla sede da trattare (in genere 1 mese per il viso e 2 mesi per il corpo), al fine di permettere la ricrescita completa di tutti i peli residui tra una seduta e l’altra.

Ad oggi il laser risulta la tecnica più efficace per la rimozione permanente dei peli.

La tecnica di epilazione laser è pressoché indolore (si avverte una moderata sensazione di bruciore più intensa laddove i peli sono più folti), la pelle subito dopo si arrossa per tornare normale nelle ore successive; può rimanere arrossata alcuni giorni se particolarmente delicata. Raramente possono formarsi crosticine.

Durante il periodo in cui vengono effettuate le sedute di epilazione laser è consigliabile non strappare nè decolorare i peli (il laser non troverebbe il suo bersaglio e sarebbe inefficace, è possibile depilarsi con rasoio o crema depilatoria (non con pinzetta o ceretta).

La epilazione laser non può essere effettuato su cute abbronzata, inoltre è sconsigliato prendere il sole nel mese successivo, per tale motivo si effettua generalmente nella stagione invernale.

 

APPUNTAMENTI DISPONIBILI ANCHE AL SABATO